domenica 26 febbraio 2012

Il Presidente rinnova l'appoggio al Milano 37

Per interpretare correttamente il tono dell'articolo è necessario condividire una delle chiavi per la felicità indicate da Baden Powell: "Non prendere le cose troppo sul serio, ma trai miglior partito da ciò che hai e considera la vita come un gioco ed il mondo come un campo da gioco" (tratto da La strada verso il successo, 1922)


Milano, 26 febbraio 2012 - Il presidente del Consiglio Mario Monti continua a interessarsi e ad appoggiare le attività del Milano 37: a una settimana di distanza dal suo incontro col Clan del Mattone, il presidente ha salutato un Esploratore del Reparto Ollemmak all'uscita della messa presso la parrocchia di San Pietro in Sala.  La notizia è stata ripresa anche dalla stampa nazionale.






"Visto che noi non cerchiamo lui, è probabile che lui cerchi noi", è stato il commento di un capo del Milano 37 che vuole rimanere anonimo. "Non vorrei che la mia faccia e le mie parole fossero strumetalizzate dal presidente, per questo non ci vogliamo esporre in questa fase di investitura ancora ufficiosa. Però è chiaro, ormai il nostro mandato è presidenziale. Alla prossima Comunità Capi discuteremo se cambiare nome al gruppo: Gruppo Scout della Presidenza del Consiglio". Il presidente non si ricandiderà, ha detto sabato, intervendo all'Università Bocconi. In caso contrario, l'appoggio del Milano 37 gli farebbe comodo.

Nessun commento:

Posta un commento