martedì 11 novembre 2014

Un atto di Coraggio

Cari genitori, cari ragazzi,

come probabilmente avrete sentito dai telegiornali quest'estate si è svolto un evento scoutistico a livello nazionale a distanza di ben 28 anni dall'ultiima volta: la Route Nazionale.
Questo evento ha previsto la presenza di circa 33000 scout provenienti da tutta la penisola, testimoniando con i fatti che lo scoutismo non è fatto solo di belle parole ma anche di una vera fratellanza.
Anche il nostro amato Clan del Mattone ha partecipato a questa Route, condividendo la prima parte di cammino con un clan di Verona e uno di Palermo.
L'esperienza è stata molto forte e sentita, e ha prodotto come ultimo atto di un lavoro durato un anno un documento che nasce dai ragazzi: la Carta del Coraggio. Questo documento raccoglie non solo i desideri dei ragazzi e le domande che questi pongono alle autorità civili ed ecclesiastiche, ma anche una lunga serie di impegni che sono pronti ad assumersi per rendere il mondo un po' migliore di come lo hanno trovato.
Come gruppo pensiamo che questo sia un atto molto forte e un documento che deve servire da punto di partenza per la costruzione di un futuro migliore, pertanto vi proponiamo di leggere quanto scritto nella Carta del Coraggio e di capire un po' meglio cosa sia effettivamente successo nel grande ritrovo di San Rossore.

Buona caccia
Buon sentiero
Buona strada

CARTA DEL CORAGGIO

ROUTE NAZIONALE

Nessun commento:

Posta un commento